ATTIVITÀ PREVENTIVE CONTRO LA PROCESSIONARIA DEL PINO
Disposizione a privati per lo svolgimento di particolari attività preventive

 

La Sindaca ha emesso apposita ordinanza (n.10/2019) con la quale si dettano le disposizione a privati per lo svolgimento di particolari attività preventive contro la processionaria del pino.

In particolare i proprietari e/o possessori di piante di pino devono:- verificare la presenza o meno dei nidi larvali di processionaria- di provvedere in conseguenza a quanto specificatamente riportato nell’ordinanza.- Nel caso non sia possibile effettuare la rimozione dei nidi segnalare con appositi cartelli la loro presenza e mettere in atto opportuni metodi per la cattura dei bruchi della processionaria- E’ assolutamente vietato immettere eventuali rami con nidi di processionaria nel ciclo della raccolta dei rifiuti.Gli uffici e servizi competenti del Comune devono: monitorare i pini che si trovano nei giardini pubblici, negli asili e nelle scuole e provvedere in caso di presenza di nidi di processionaria alla tempestiva rimozione da parte degli operatori, degli stessi per essere bruciati. Nel caso non sia possibile la rimozione, la zona interessata deve essere isolata con nastro e cartellonistica che segnali la presenza delle larve.