• Museo Archivio Giosue Carducci, Via G. Carducci, 1

Il museo carducciano propone i maggiori momenti dell’attività letteraria del poeta, legata ai suoni e ai profumi della Maremma divenuta fonte d’ispirazione per le sue celebri poesie come “Davanti San Guido”, “Traversando la Maremma Toscana” e “San Martino”, che hanno portato il Carducci ad essere conosciuto come il poeta della Natura, dei valori semplici e genuini. Infatti nelle sue opere rimane costante la rievocazione del paesaggio rurale e contadino di Bolgheri e Castagneto, dove Carducci trascorse i primi anni della sua infanzia, e dove tornò per brevi soggiorni quando ormai era un poeta celebre ed affermato. Il museo è stato completamente rinnovato nel 2007, in occasione del centenario della morte del grande poeta, le sale che compongono il Museo, facevano parte del complesso che fino al 1838 era il vecchio Palazzo Pretorio, divenuto in seguito l’attuale Municipio

 

  • Museo “Casa Carducci”, Via G. Carducci, 59

Aperto al pubblico nel 1992 in seguito ad una convenzione tra il Comune di Castagneto Carducci e la famiglia proprietaria Espinassi Moratti, il Centro ha come proprio scopo quello di rievocare il legame di affezione che per molto tempo unì Carducci a Castagneto. Si deve ricordare infatti che il medico Michele Carducci, padre dello scrittore, esercitò la professione a Bolgheri dal 1838, ma per le sue convinzioni progressiste e libertarie e per gli attriti con la parte più conservatrice della popolazione, si vide costretto nel 1848 a traslocare nella più tranquilla Castagneto, dove alloggiò fino al 1849. Dopo di allora, tra il 1879 ed il 1894, il poeta venne ospitato annualmente nella casa della famiglia Espinassi Moratti; fu questa l’epoca delle “ribotte”, un lungo e cordiale corollario all’attaccamento alla Maremma. L’antica permanenza del piccolo Giosuè nella residenza è ricordata dalla lapide commemorativa posta sopra la facciata del palazzo; la stanza interna ed il mobilio, messi a disposizione dagli eredi dei precedenti proprietari, intendono evocare il fascino discreto degli antichi interni familiari che fecero da sfondo alla presenza castagnetana del Carducci.

 

 

*************

I due Musei sono gestiti, in convenzione con il Comune di Castagneto Carducci, dall'Associazione Culturale Messidoro e dall'Associazione Geostorici

L’Associazione Culturale Messidoro nasce nel 1998 con lo scopo di gestire il Parco Letterario G. Carducci®, qualifica che il Comune di Castagneto Carducci assume in quegli stessi anni. Le strutture affidate all’associazione sono tutt’oggi: Casa Carducci, Museo Archivio Carducciano.

Numerose le attività svolte e promosse comprese collaborazioni con lo stesso Comune con iniziative a carattere ludico, culturale, scolastico e di valorizzazione del territorio. Sono anni di profondi cambiamenti e di lavoro svolto con estrema passione credendo profondamente in ciò che si crea e si costruisce ogni volta.
 

**************

Museo Archivio Carducciano

Via Giosuè Carducci n°1 (Palazzo Comunale) 57022 Castagneto Carducci (LI)

Telefono: 0565 765032   Fax: 0565 763845

SITO INTERNET: https://carducciecastagneto.wordpress.com/

PAGINA FACEBOOK: https://www.facebook.com/sistemamuseicarducciani

INSTAGRAM: https://www.instagram.com/sistema_musei_carducciani/

 

Orari Polo Carducciano:

dal 16/09 al 14/04
Museo-Archivio: dal martedì al venerdì 10-13 - Sabato e Domenica 10-13 / 15-18;
Casa Carducci: Sabato e Domenica 10-13 / 15-18;
Chiuso il lunedì, il 25 dicembre e il 1 gennaio

dal 15/04 al 14/06
Museo Archivio: dal Martedì al Venerdì 10-13 - Sabato e Domenica 10-18
Casa Carducci: Sabato e Domenica 10-18
Chiuso i lunedì

Dal 15/06 al 15/09
Museo Archivio: dal Lunedì alla Domenica 10-13 / 16.30-19.30
Casa Carducci: dal Lunedì alla Domenica 10-13 / 16.30-19.30