Comune di Castagneto Carducci

--------------------------------------

ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE ED ASSEGNO DI MATERNITÀ

Rivalutazione per l’anno 2017 della misura e dei requisiti economici dell’assegno per il NUCLEO FAMILIARE NUMEROSO e dell’assegno di MATERNITA'

vedi il file in formato pdf

Contributi per utenze idriche

Vista la Delibera A.I.T. (Autorità Idrica Toscana) n. 5 del 17/02/2016 con la quale è stato approvato il “Regolamento regionale A.I.T. per l’attuazione di agevolazioni tariffarie a carattere sociale per il S.I.I. (Sistema Idrico Integrato) il Decreto n. 40/2017, al fine di riconoscere agli utenti del Servizio Idrico Integrato - residenti nel territorio comunale - che versano in condizioni socio-economiche disagiate – le agevolazioni tariffarie della spesa per la fornitura utenza idrica sostenuta nel 2016.

SI RENDE NOTO CHE
DAL 07 MARZO 2017 AL 02 MAGGIO 2017
SI POSSONO PRESENTARE LE DOMANDE PER OTTENERE L'AGEVOLAZIONE TARIFFARIA SUI PAGAMENTI SOSTENUTI NEL 2016 PER LA FORNITURA UTENZA IDRICA USO DOMESTICO RESIDENTE.

 

Vedi il bando e la relativa domanda (formato pdf)

Dichiarazione amministratore di condominio (formato pdf)

--------------------------------------

Avviso contributi per famiglie con figli minori disabili gravi

Si informa che dal 1 gennaio 2017 al 30 giugno 2017 si possono presentare le domande per ottenere un contributo di € 700,00 destinato alle famiglie con figli minori disabili con handicap grave  (art. 3 c.3 l.104/1992)

Le domande possono essere presentate da uno dei genitori convivente del figlio disabile minore di 18 anni o da chi ne esercita la patria podestà.

questi i requisiti necessari per ottenimento del contributo:

  • Certificazione di handicap grave Legge 104 art. 3 comma 3
  • Essere residenti in Toscana almeno dal 1° Gennaio 2015
  • Valore ISEE in corso di validità non superiore ad € 29.999,00

 

I moduli per la presentazione delle domande sono disponibili presso:
Ufficio Area 2 – Servizi Sociali – Via della Repubblica n. 15/A – Donoratico
URP (Ufficio Relazioni Pubblico) Via Marconi n. 4 – Castagneto C.cci
Ufficio Assistenza Sociale Professionale –P.le Europa – Donoratico

Per eventuali ed ulteriori informazioni rivolgersi presso:
Salerno Angela Tel. 0565 778258
e.mail a.salerno@comune.castagneto-carducci.li.it

--------------------------------------

CONTRIBUTI FONDI ECONOMICI 2016

È possibile presentare la domanda dal 20 ottobre al 29 novembre 2016

I residenti con un isee valido non superiore ad € 8.700 possono presentare le domande per i seguenti contributi economici a sostegno del reddito:

PER CONTRASTO ALLA SOGLIA DI POVERTA’
   
PER PARZIALE COPERTURA SPESE DI UTENZE DOMESTICHE 2015
    
PER PARZIALE COPERTURA DELLE SPESE SANITARIE 2015 DELLE FAMIGLIE CON REDDITI ESENTI DA RITENUTE IRPEF

PER ULTRA 65ENNI NON AUTOSUFFICIENTI GRAVI


Bando in formato pdf

Modulo per la domanda in formato pdf

graduatoria provvisoria

graduatoria definitiva

--------------------------------------

Contributi straordinari a favore dei soggetti con sfratto per morosità incolpevole

La Regione Toscana ha stanziato dei fondi a sostegno di coloro che si trovano in presenza di una esecutività di sfratto per morosità a causa di una temporanea difficoltà economica, determinata dalla perdita o dalla consiste diminuzione della loro capacità reddituale in conseguenza della crisi economica, fino ad esaurimento delle risorse disponibili.
Le domande, presentate su apposito modulo predisposto dal Comune, reperibile su questo sito e presso l’Ufficio Politiche sociali e della Casa e presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico, devono pervenire, all’Ufficio Politiche Sociali e della Casa o all’Ufficio Protocollo, a mezzo raccomandata A/R o tramite PEC (mail@comune.castagneto.legalmailpa.it), entro e non oltre il 31 dicembre 2016.
Possono presentare richiesta di usufruire del contributo si trovino nella situazione di perdita o sensibile diminuzione della capacità reddituale dovuta al peggioramento della propria situazione abitativa per licenziamento, riduzione orario di lavoro, cassa integrazione, collocazione in stato di mobilità, mancato rinnovo di contratti a termine, cessazione di attività libero professionali, malattia grave, modificazione del nucleo familiare con perdita di una fonte di reddito.


Modulo di domanda in formato pdf

 

-------------------------------------

SOSTEGNO ECONOMICO UTENTI DEL SERVIZIO IDRICO

AVVISO PUBBLICO PER AGEVOLAZIONI TARIFFARIE A CARATTERE SOCIALE PER LE UTENZE DEBOLI DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO – ANNO 2016

vedi l'avviso

modulo di domanda

elenco ammessi

----------------------------------

CONTRIBUTO AFFITTI

BANDO PUBBLICO PER L’ASSEGNAZIONE DEI CONTRIBUTI AD INTEGRAZIONE CANONI DI LOCAZIONE DI CUI ALL ART. 11 LEGGE N. 431 DEL 09/12/1998 – ANNO 2016

vedi il Bando

modulo di domanda

graduatoria provvisoria

graduatoria definitiva

-----------------------------------

Sostegno all'inclusione attiva

Sono interessate da questo intervento le famiglie in condizioni economiche disagiate nelle quali almeno un componenti sia minorenne, oppure sia presente un figlio disabile o una donna in stato di gravidanza accertata.


A differenza di altre misure di sostegno, in questo caso il  sussidio economico è subordinato all’adesione da parte del beneficiario ad un progetto personalizzato di attivazione sociale e lavorativa, predisposto dai servizi sociali del Comune, in rete con i servizi per l’impiego, i servizi sanitari e le scuole, nonché con soggetti privati ed enti no profit.

--------------------------------------

NUOVI CONTRIBUTI PER FAMIGLIE CON FIGLI MINORI DISABILI triennio 2016 -2018

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DAL 1° FEBBRAIO 2016 AL 30 GIUGNO 2016

La l.r. 45/2013, così  come previsto e più volte confermato, ha cessato di avere i suoi effetti in data 31.12.2015 (anche se le domande annualità 2015 sono presentabili da parte dei cittadini fino al 31.01.2016).
In data 28 dicembre 2015 è stata però approvata la legge regionale n. 82 che, all'articolo n. 5, istituisce per il triennio 2016 - 2018 un contributo finanziario annuale a favore delle famiglie con figli minori di 18 anni disabili.
Le modalità di presentazione delle richieste di contributo sono in parte diverse rispetto alla l.r. 45/2013, così come taluni requisiti che andiamo di seguito ad elencare:

- il contributo è annuale per il triennio 2016 – 2018 ed è pari ad euro 700,00 per ogni minore disabile  in presenza di un’accertata condizione di handicap grave di cui all’articolo 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104 (Legge- quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate)

- ai fini dell’erogazione del contributo è considerato minore anche il figlio che compie il diciottesimo anno di età nell’anno di riferimento del contributo

- le istanze devono essere presentate, al proprio Comune di residenza, entro il 30 giugno di ciascun anno di riferimento del contributo

- l' istanza può essere presentata dalla madre o dal padre del minore disabile, o da chi esercita la patria potestà, indipendentemente dal carico fiscale,  purché il genitore faccia  parte del medesimo nucleo familiare del figlio minore disabile per il quale è richiesto il contributo

- sia il genitore, sia il figlio minore disabile devono essere residenti in Toscana, in modo continuativo da almeno ventiquattro mesi, in strutture non occupate abusivamente, a partire dalla data del 1° gennaio dell'anno di riferimento del contributo

-  il genitore che presenta domanda e il figlio minore disabile devono far parte di un nucleo familiare convivente con un valore dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) non superiore ad euro 29.999,00

- il genitore che presenta la domanda non deve avere riportato condanne con sentenza definitiva per reati di associazione di tipo mafioso, riciclaggio ed impiego di denaro, beni o altra utilità di provenienza illecita di cui agli articoli 416 bis, 648 bis e 648 ter del codice penale


Resta invece invariata la procedura telematica che prevede sempre l' inserimento della richiesta da parte di un facilitatore, l'istruttoria da parte dell'istruttore e la validazione da parte del validatore, sulla stessa piattaforma web usata per la l.r. 45/2013 (la sezione di lavoro per i nuovi contributi sarà disponibile a partire dal 1 febbraio).
Solo dopo tali operazioni le richieste di contributo arriveranno in Regione per il relativo pagamento.   Al comma 3 del medesimo articolo 5 della l.r. 82/2015, infatti, è previsto infatti che il contributo annuale di cui sopra sia concesso dal Comune di residenza del richiedente a seguito di specifica istanza che va però  presentata entro il 30 giugno di ciascun anno di riferimento del contributo stesso.
Per facilitare e velocizzare le procedure telematiche finalizzate ad attuare la nuova legge , tutte le figure autorizzate e abilitate fino ad oggi per la l.r. 45/2013 per ogni Comune o Ente associato,.saranno automaticamente attivate anche per operare sulla piattaforma web nella nuova sezione dedicata ai nuovi contributi legge regionale 82/2015.
La modulistica per la presentazione delle domande è scaricabile dal sito della Regione Toscana, alla ricerca atti, decreto dirigenziale n. 6436 del 29.12.2015.

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DAL 1° FEBBRAIO 2016 AL 30 GIUGNO 2016

----------------------------------------

Contributi economici 2015

In ottemperanza al Protocollo d’Intesa tra l’Amministrazione Comunale e le OO.SS. Confederali ed Autonomi – approvato con D.G.C. n. 144 del 07/07/2015, alla D.G.C. n. 162 del 18/09/2015 ed alla Determina n. 299 del 30/09/2015, l’Amministrazione Comunale promuove i seguenti interventi economici distinti in n. 4 Fondi Economici di seguito indicati:
· FONDO CONTRASTO ALLA SOGLIA DI POVERTA’ (a sostegno dei nuclei familiari in stato di bisogno);
· FONDO UTENZE DOMESTICHE (a sostegno delle spese utenze domestiche sostenute nell’anno 2014 relative alla fornitura elettrica e/o riscaldamento e/o telefono fisso la cui fornitura deve essere intestata al richiedente);
· FONDO NON AUTOSUFFICIENTI (a sostegno dei nuclei familiari con al proprio interno un/una ultra65enne in possesso di Certificazione medica che attesti lo stato di invalidità civile al 100% con necessità di assistenza continua non essendo in grado di compiere gli atti quotidiani della vita rilasciata ai sensi della L. 508/88;
· FONDO INCAPIENTI (a sostegno di quei nuclei familiari che hanno prodotto nell’anno 2014 redditi non soggetti a ritenute IRPEF, destinato a copertura parziale delle spese farmaceutiche mediche, sanitarie ecc. sostenute nel 2014).

La domanda per l’ottenimento dei suddetti benefici economici deve essere effettuata utilizzando il Modulo predisposto (allegato al bando) e presentata dal 22 OTTOBRE al 3 DICEMBRE 2015

 

vedi il bando con la relativa domanda in formato pdf

graduatoria definitiva assegnazione

-------------------------------------

Bando pubblico per l'eliminazione delle barriere architettoniche

Possono presentare domanda per i contributi all’oggetto del presente bando:
1. persone disabili con menomazione o limitazioni permanenti di carattere sensoriale o di carattere cognitivo che abbiano residenza anagrafica negli edifici interessati dall’intervento;
2. persone disabili con menomazioni o limitazioni permanenti di carattere fisico o cognitivo che assumano la residenza negli edifici interessati entro tre mesi dal momento della comunicazione del comune dell’ammissione al contributo quale beneficiario;
3. i soggetti che esercitano la tutela, la potestà ovvero l’amministrazione di sostegno dei soggetti indicati ai punti 1 e 2.

La domanda possono essere presentate entro il 31/12/2016

 

vedi il bando in formato pdf

modulo per la presentazione della domanda in formato pdf

 

-------------------------------------