Comune di Castagneto Carducci

21/04/2017 14:25

Piano di Salvamento

Presentato il piano di salvamento del Comune di Castagneto Carducci. In vigore dal 1°maggio al 30 settembre - COMUNICATO STAMPA


E’ il consigliere comunale  con delega al demanio, Valerio Di Pasquale  che presenta, nel corso della conferenza stampa tenutasi questa mattina al Palazzo Comune il Piano di Salvamento anno 2017.
Un Piano che, continua Di Pasquale, comprende 23 torrette, di cui 4 antistanti le spiagge libere.  Il servizio entrerà in funzione dal 1° maggio per concludersi il 30 settembre, per le spiagge in concessione demaniale: dal 15 giugno saranno attive anche le postazioni delle spiagge libere e altre 3 nelle concessioni demaniali.
Ogni anno,  cerchiamo di apportare degli migliorie al piano che rappresenta un elemento fondamentale anche per il riconoscimento della Bandiera Blu. Per questo anno, grazie ad un accordo con il Comune di San Vincenzo, che fornirà una torretta, al momento non inserita nel Piano, sarà garantito il controllo sulla spiaggia e la sicurezza in mare anche nel tratto di spiaggia a sud, sita nel territorio del Comune di Castagneto Carducci, ma prevalentemente usufruita da residenti e turisti che provengono da San Vincenzo.
Inoltre in collaborazione in primis con la Capitaneria di Porto di Piombino e con tutte le forze dell’Ordine sarà garantito un maggior controllo sulle spiagge, grazie alla presenza di un maggior numero di operatori. A supporto dell’attività di controllo, saranno implementate le attività di informazione, anche con la realizzazione di una sorta di decalogo comportamentale che tra le altre cose fornirà indicazioni precise anche al fine di prevenire la cattiva abitudine dell’abbandono degli ombrelloni e altro materiale sulla spiaggia nello ore notturne.
Un ringraziamento particolare, afferma l’Assessore al Turismo Elisa Barsacchi, a tutti gli stabilimenti balneari  che grazie alla sinergia pubblico/privato consentono effettivamente l’attuazione di una buona pratica a servizio dei turisti. Sottolinea inoltre come il piano di salvamento si integri con tutta una serie di servizi ed attività presenti sulla spiaggia a supporto dei soggetti diversabili, oltre alla possibilità di utilizzo di uno spazio pubblico dove è consentito l’accesso anche ai cani, posto a nord della spiaggia del Seggio.
Soddisfazione espressa dalla  Cooperativa Sociale Promozione  Marina di Castagneto , nella persona del Presidente Marco Maielli che per il quinto anno gestisce il Piano di salvamento, evidenziando le migliorie apportate,  dall’ampliamento del periodo e dell’orario del servizio, al quad con il defibrillatore a bordo, alla moto d’acqua. Quest’anno la cooperativa ha acquistato anche un gommone a servizio del Piano.
Da sottolineare la presenza nel Piano di una postazione OPSA gestita dalla Croce Rossa. La possibilità di integrare un’assistenza sanitaria ad un piano di salvamento,  rappresenta un elemento di qualità aggiuntivo rispetto a tante altre realtà dove tale servizio non è garantito. La postazione OPSA della Croce Rossa, sarà presente in spiaggia tutti i fine settimana e tutti i giorni nella settimana di ferragosto.
Il Comandante Vincenzo De Angelis, della delegazione Circondariale Marittima di Piombino,  delegato dal Ten. di Vascello Rossella Loprieno , in qualità di autorità che emette l’Ordinanza di Sicurezza Balneare  evidenzia la disponibilità dell’Autorità a concedere deroghe alla stessa Ordinanza  di fronte ad un Piano collettivo ben fatto che traduce bene la volontà del Comune e di tutte le concessioni demaniali presenti  di unirsi in forma collettiva per gestire un aspetto fondamento di salvaguardia della sicurezza in mare.
L’attenzione che da sempre l’Amministrazione Comunale, afferma la Sindaca Sandra Scarpellini,  rivolge al demanio e alla sicurezza in mare, ben si integra con tutta una serie di servizi a supporto del turismo che per un Comune come il nostro significa veramente tanto. Un ringraziamento alla Cooperativa sociale che negli anni è cresciuta, fornendo servizi importanti alla collettività  e a tutte le forze dell’ordine, a cominciare dalla Capitaneria di Porto di Piombino,  alla Croce Rossa e alla Misericordia di Castagneto, oltre naturalmente a tutti i titolari delle concessioni demaniali che hanno saputo, interagendo positivamente, mettere a punto una rete di servizi che contraddistinguono questo Comune per la sicurezza in mare e la capacità di vivere il mare in un’ottica diversa, di maggiore fruibilità ma anche di profondo rispetto, con un approccio culturale ed educativo che consente di apprezzare nel migliore dei modi tutte le particolarità e le singole peculiarità che questi territorio è in grado di offrire.
Iniziamo quindi dal prossimo 1° maggio una stagione balneare che mi auguro sia bellissima e che consenta a tutti coloro che soggiorneranno nel nostro territorio di vivere al meglio questa esperienza.

Presenti alla conferenza stampa:
Comandante Vincenzo De Angelis – Ufficio Circondariale Marittimo di Piombino – Sezione San Vincenzo
Sindaco Castagneto Carducci Sandra Scarpellini
Assessore al Turismo – Elisa Barsacchi
Consigliere delegato con delega al demanio – Valerio Di Pasquale
Presidente Cooperativa Promozione Sociale Marina di Castagneto – Marco Maielli