Avvisi

Proroga per la Dichiarazione Annuale al 30 settembre 2022

Si comunica che Il Consiglio dei Ministri nella riunione del 15 giugno ha approvato il Decreto Semplificazione il quale prevede la proroga per la Dichiarazione Annuale dell’Imposta di Soggiorno dal 30 giugno al 30 settembre 2022.


Dal 19 maggio 2020, in seguito all'entrata in vigore del D.L. n. 34/2020 convertito nella legge n. 77/2020, i gestori diventano responsabili del pagamento dell'imposta di soggiorno con diritto di rivalsa sugli ospiti. Tale modifica comporta che il rifiuto del pagamento dell'imposta da parte degli ospiti perde rilevanza e il gestore è comunque tenuto a corrispondere l'imposta di soggiorno al Comune, a prescindere dal pagamento da parte dei propri ospiti.



INFORMATIVARISERVATA  ALLE STRUTTURE RICETTIVE ISCRITTE PER L’IMPOSTA DI SOGGIORNO DAL 2020

Nel 2020 con D.L. 19.05.2020, n. 34, convertito nella L. 17 luglio 2020, n. 77 - art. 180, è stato introdotto l’obbligo di presentazione di una dichiarazione annuale per l’imposta di soggiorno. Con il D.M. del 29/04/2022, pubblicato nella GU n. 110 del 12 maggio 2022, è stato approvato il modello ministeriale di dichiarazione annuale dell'imposta di soggiorno, e le rispettive istruzioni per la compilazione, reperibili  al link https://www.finanze.it/it/inevidenza/D.M.-29-aprile-2022-concernente-lapprovazione-del-modello-di-dichiarazione-dellimposta-di-soggiorno/

La dichiarazione dovrà essere presentata cumulativamente ed esclusivamente in via telematica entro il 30 giugno di ogni anno, con i dati riferiti all’anno di imposta precedente, attraverso il portale appositamente messo a disposizione dall’Agenzia delle Entrate.

Entro il 30 di giugno 2022, in via straordinaria, dovrà essere presentata la dichiarazione relativa all’anno 2020 unitamente alla dichiarazione relativa all’anno di imposta 2021. 

Dal prossimo 7 giugno 2022 è pubblicata nell’area riservata del sito web dell’Agenzia delle Entrate un servizio che consente agli utenti di predisporre e inviare interattivamente la dichiarazione relativa agli anni di imposta 2020 e 2021. Una volta che l’utente ha effettuato l'accesso, trova il servizio all’interno della scheda “Servizi”, nella categoria “dichiarazioni”.
(maggiori informazioni al link https://www.finanze.gov.it/it/inevidenza/Dichiarazione-dellimposta-di-soggiorno-per-gli-anni-di-imposta-2020-e-2021/)

La dichiarazione annuale dell'imposta di soggiorno non va a sostituire gli obblighi previsti dal Regolamento Comunale (le dichiarazioni delle presenze e dei versamenti che i gestori devono presentare al Comune ogni anno entro il 15 luglio e entro il 30 ottobre).

Il Comune non è responsabile di questo adempimento, né delle relative procedure. Pertanto non ha informazioni aggiuntive rispetto a quanto qui scritto. Per informazioni si prega di visitare il sito www.finanze.it oppure www.agenziaentrate.gov.it oppure contattare Agenzia delle Entrate.

Modello imposta di soggiorno
Istruzioni per la compilazione
Decreto MEF del 29/04/2022


Il Comune ha messo a disposizione delle strutture ricettive il software STAY-TOUR ideale per gestire on line l'imposta in modo semplice e completo.   cliccare sul link per accedere all'applicazione
https://servizi-onlinecom.serversicuro.it/castagneto-carducci/
 

Si comunica che l’applicazione della tassa di soggiorno decorre dal 15 aprile al 15 ottobre

Le scadenze per i riversamenti e per le dichiarazione delle presenze sono:
entro il 15 luglio - periodo dal 15 aprile al 30 giugno
entro il 30 ottobre - periodo dal 1 luglio al 15 ottobre

 

Modalità di trasmissione della Dichiarazione delle Presenze e dei Versamenti:

Istruzioni su come compilare le "Dichiarazioni di presenza e dei versamenti" telematicamente clicca qui >>>

Modalità di versamento:

  • Mediante bonifico bancario intestato alla Tesoreria Comunale del Comune di Castagneto Carducci, indicando causale e periodo (codice IBAN: IT 52 I 03599 01800 000000139189);
  • Direttamente presso la Tesoreria Comunale;

Si raccomanda di specificare bene la cusaleImposta di soggiorno anno ........ - primo/secondo periodo

 

 

Imposta di soggiorno

La Giunta Comunale ha approvato, con delibera n. 256/2019, l’applicazione dell’imposta di soggiorno per l’anno 2020, in sei mesi, dal 15 aprile al 15 ottobre e le nuove tariffe con la seguente modulazione:

    Hotel 4* - 5* e superiori € 2,50
    Hotel 1* - 2* - 3* -  Bed & Breakfast - Residenze turistico alberghiere - Villaggio Turistico € 1,50
    Agriturismi – Agricampeggi - Locazioni turistiche - Affittacamere -  Campeggi - Case e appartamenti vacanze - Aree di sosta – tutte le altre strutture ricettive previste dal Regolamento: € 1,00

Nel periodo 15 aprile 31 maggio campeggi, agri-campeggi ed aree di sosta hanno tariffa ridotta del 50% (0,50 €).

I file sotto valgono anche per l'anno in corso

.

Il Conto di gestione - Modello 21

Scadenza - Modalità di presentazione e di compilazione

I gestori delle strutture ricettive, relativamente alla riscossione dell'imposta di soggiorno, sono qualificabili come agenti contabili in quanto soggetti aventi la disponibilità materiale  (cd. "maneggio") di denaro e beni di pertinenza pubblica.

L’agente contabile, ai sensi del D.Lgs. 267/2000 art. 93, è sottoposto al controllo giurisdizionale della Corte dei Conti ed è tenuto a rendere il conto della propria gestione.
A tal fine i gestori delle strutture ricettive, quali agenti contabili, devono trasmettere al Comune entro il 30 gennaio di ogni anno il conto della gestione relativo all’anno precedente, redatto su apposito modello ministeriale approvato con D.P.R. 194/1996 (Modello 21 - Conto di gestione).
Il Comune, entro 60 giorni dall’approvazione del rendiconto, deve a sua volta inviare il conto degli agenti contabili alla Corte dei Conti.

SCADENZA DELLA PRESENTAZIONE
Entro il 30 Gennaio di ogni anno per l'anno precedente
 

.

 

 

REGOLAMENTO PER L’APPLICAZIONE DELL’IMPOSTA DI SOGGIORNO
Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 19 del 31/03/2017, in vigore dal 22/04/2017 - Regolamento 

 

Istituzione e presupposto dell’imposta

1. L’imposta di soggiorno è istituita in base alle disposizioni previste dall’art. 4 del D. Lgs. 23 del 14
febbraio 2011.

2. L’applicazione dell’imposta decorre dal primo gennaio 2012, subordinatamente all’emanazione del
provvedimento regionale di inserimento nell’elenco delle località turistiche della Regione Toscana.

3. L’imposta è corrisposta per ogni pernottamento nelle strutture ricettive ubicate nel territorio del
Comune di Castagneto Carducci di seguito indicate, fino a un massimo di trenta pernottamenti consecutivi:

- Alberghi
- Residenze turistico-alberghiere
- Affittacamere
- Bed & breakfast
- Agriturismi
- Agricampeggi
- Campeggi
- Villaggi turistici
- Aree di sosta
- Parchi di vacanza
- Strutture ricettive extra-alberghiere per l’ospitalità collettiva
- Case per ferie
- Case e appartamenti per vacanze
- Residenze d’epoca
- Residence



Misura dell’imposta e periodo di applicazione

1. L’imposta di soggiorno è determinata per persona e per pernottamento ed è graduata con
riferimento alla tipologia delle strutture ricettive di cui all’articolo 2 comma 3, tenendo conto delle
caratteristiche e dei servizi offerti dalle medesime, nonché del conseguente valore
economico/prezzo del soggiorno.

2. Le tariffe dell’imposta sono stabilite dalla Giunta Comunale con apposita deliberazione, ai sensi
dell’art. 42, comma 2, lettera f), del D. Lgs. 267/2000 e successive modificazioni, entro la misura
stabilita dalla legge.

3. Il periodo massimo di applicazione dell’imposta è di sei mesi per anno solare ed è determinato con
provvedimento della Giunta Comunale.

4. E’ confermata la misura dell’imposta e il periodo determinato nell’anno precedente, se non modificati
con nuovo provvedimento dell’Amministrazione Comunale effettuato entro il termine di approvazione
del bilancio di previsione.



Esenzioni

1. Sono esenti dal pagamento dell’imposta:
a. I minori entro il quattordicesimo anno d’età (fino all’anno d’imposta 2013)
b. I minori entro il dodicesimo anno d’età (dall’anno d’imposta 2014) ;
c. I gruppi scolastici in gita didattica e i loro accompagnatori;
d. Le persone che assistono i degenti ricoverati presso strutture sanitarie del territorio;
e. Le persone che, non residenti nel Comune di Castagneto Carducci, prestano attività
lavorativa nel territorio comunale;
f. Le persone che alloggiano in strutture ricettive a seguito di provvedimenti adottati da autorità pubbliche per fronteggiare situazioni di emergenza conseguenti a eventi calamitosi o di natura straordinaria o per finalità di soccorso umanitario;
g. I portatori di handicap non autosufficienti e il loro accompagnatore;

2. L’esenzione di cui ai punti c) d) e) f) g) è subordinata alla consegna, da parte dell’interessato al responsabile degli obblighi tributari di apposita dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, resa in base al D.P.R. 445/2000 e successive modificazioni.

3.Dal 19 maggio 2020, in seguito all'entrata in vigore del D.L. n. 34/2020 convertito nella legge n. 77/2020, i gestori diventano responsabili del pagamento dell'imposta di soggiorno con diritto di rivalsa sugli ospiti. Tale modifica comporta che il rifiuto del pagamento dell'imposta da parte degli ospiti perde rilevanza e il gestore è comunque tenuto a corrispondere l'imposta di soggiorno al Comune, a prescindere dal pagamento da parte dei propri ospiti.

 

Delibera periodo e tariffe (in vigore dall'anno 2013)

Delibera di integrazione delle tariffe imposta di soggiorno (in vigore dall'anno 2013)

Dichiarazione per esenzione dall'imposta

Fac-simile ricevuta di pagamento (uso facoltativo)

Ricevuta da compilare elettronicamente

 

 

Per informazioni telefonare
Ufficio Tributi Tel. 0565 778267/266/268/269
U.R.P. Tel. 0565778218

o scrivete a
s.damato(at)comune.castagneto-carducci.li.it
g.giuntini(at)comune.castagneto-carducci.li.it

 

 

.

Imposta di soggiorno 2019

CONFERMA DEL PERIODO DI APPLICAZIONE E DELLE TARIFFE DELL'IMPOSTA DI SOGGIORNO
delibera n. 52 del 24/03/2017

dichiarazione locazione turistica - modello word
dichiarazione locazione turistica - modello pdf

TIPOLOGIA STRUTTURA RICETTIVA TARIFFA A NOTTE
PER OGNI PERSONA
NON ESENTE
Hotel 5 stelle e superiori Euro 2,50
Hotel 4 stelle Euro 2,00
Hotel 3 stelle Euro 1,50
Hotel 2 stelle Euro 1,00
Hotel 1 stella Euro 0,50
Agriturismi Euro 1,00
Agricampeggi Euro 0,50
Aree di sosta Euro 0,50
Campeggi Euro 0,50
Villaggi Turistici Euro 1,50
Residence Euro 1,50
Locazioni turistiche Euro 1,00
Alberghi diffusi Euro 1,00
Tutte le altre strutture ricettive previste dalla LR Toscana 86/2016 Euro 1,00

REGOLAMENTO PER L’APPLICAZIONE DELL’IMPOSTA DI SOGGIORNO
Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 19 del 31/03/2017, in vigore dal 22/04/2017

 

.

.

Rendicontazione dei proventi 2013

Cliccando sull'immagine si può accedere al file in formato pdf della rendicontazione dell'utilizzo dei proventi risultanti dall'applicazione dell'imposta di soggiorno nel nostro Comune

Rendicontazione dei proventi 2012

Cliccando sull'immagine si può accedere al file in formato pdf della rendicontazione dell'utilizzo dei proventi risultanti dall'applicazione dell'imposta di soggiorno nel nostro Comune