ELENCO ATTIVITÀ CHE HANNO ADERITO AL RITIRO DEI BUONI SPESA - aggiornato alle 10.25 del 03/04/2020

PESCHERIA SOTTO ZERO, Via Aurelia, Donoratico
KESER STEFANI, generi alimentari, Piazza Del Popolo n. 21/A, Castagneto Carducci
PESCHERIA MARE MOSSO, Viale Italia, Marina di Castagneto Donoratico, (sab, domenica e festivi)
CONAD Formentera, via vecchia Aurelia, Donoratico
BLACK & WHITE market, generi alimentari, via Vittorio Emanuele, Castagneto Carducci
COOP DONORATICO, Viale Giuseppe di Vittorio, Donoratico
PANIFICIO BALESTRI, Via Mazzini, Donoratico
TERRE DELL'ETRURIA, Via del Casone Ugolino 2, Donoratico
Erboristeria Hellionor, solo GENERI ALIMENTARI BIO, Via Vittorio Veneto, Donoratico
PESCHERIA DA FOSCO, via G. Matteotti, Donoratico
PANIFICIO TANI, via vecchia Aurelia 225, Donoratico

COME RICHIEDERE I CONTRIBUTI DI SOLIDARIETA ALIMENTARE – BUONI SPESA

Il Governo ha assegnato al Comune di Castagneto Carducci, la somma di € 57.517,69 del fondo di solidarietà alimentare da utilizzare in buoni spesa da consegnare ai nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dall'emergenza COVID-19 e tra quelli in stato di bisogno.

 

QUANTIFICAZIONE DEL BUONO SPESA

•             Il taglio dei buoni spesa da emettere è di € 50,00 ciascuno, da assegnare in soluzione unica, in relazione al numero dei componenti del nucleo familiare:

 

Componenti del nucleo   Numero Buoni     Totale Contributo

1                       n.3             € 150,00

2                       n.5             € 250,00

3                       n.6             € 300,00

4                       n.7             € 350,00

5 e oltre          n.8             € 400,00

 

•             I Buoni Spesa vanno utilizzati entro il 30 APRILE 2020 nei supermercati e negozi ricompresI nell’elenco aperto pubblicato sul sito e pagina Facebook del Comune.

 

CHI PUO' FARE RICHIESTA?

•             Possono presentare la richiesta, le persone residenti nel Comune di Castagneto Carducci o i domiciliatari, o i senza dimora a carico del Comune, o i richiedenti asilo, o i titolari di permesso di protezione umanitaria che siano presenti sul territorio comunale.

•             I buoni spesa vengono rilasciati in maniera progressiva, fino ad esaurimento delle risorse disponibili. 

•             Per ogni nucleo familiare la domanda può essere presentata da un solo componente.

 

COME SI PRESENTA LA RICHIESTA?

La richiesta viene fatta al Comune a mezzo telefono.

Da oggi, giovedì 2 aprile, nella fascia oraria di seguito evidenziata è possibile contattare i seguenti numeri di telefono:

0565 - 778276

0565 - 778262

0565 - 778231

0565 - 778202


Fascia oraria:

- Giovedì 2 aprile dalle ore 11.00 alle ore 14.00 e dalle ore 15.00 alle ore 18.00

- Venerdì 3 aprile dalle ore 8.00 alle ore 14.00 e dalle ore 15.00 alle ore 18.00

nei giorni successivi:

- dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 14.00, il martedì e il giovedì anche dalle ore 15.00 alle ore 18.00

 

•             Il Comune acquisisce tutti i dati necessari e inserisce la richiesta in un’apposita banca dati.

•             Verificata la correttezza delle informazioni fornite, il beneficiario sarà ricontattato dal personale comunale per fissare un appuntamento per la consegna dei Buoni Spesa.

•             Al momento della consegna dei Buoni Spesa, il beneficiario dovrà compilare e firmare l’apposita autocertificazione, che trovate qui allegata. AUTOCERTIFICAZIONE

•             L’amministrazione provvederà a verifiche a campione sulle dichiarazioni ai sensi dell’art 11 DPR 445/2000; 

•             SI RICORDA AI RICHIEDENTI che quanto dichiarato è sotto la loro responsabilità e che ne rispondono penalmente

 

MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI BUONI SPESA E LORO UTILIZZO

•             I buoni spesa possono essere ritirati da un singolo componente del nucleo familiare, recandosi, secondo l'appuntamento fissato, a partire da venerdì 3 aprile:

-              A Castagneto Carducci, presso il Palazzo Comunale, ufficio piano terra

-              A Donoratico, presso gli Uffici Comunali, via della Repubblica n. 15, 1° piano

•             In caso di utenti impossibilitati a muoversi o con obbligo di permanenza domiciliare, i buoni saranno consegnati da personale comunale o da volontari di Associazioni del Terzo Settore.

•             I buoni vengono erogati fino al termine delle risorse assegnate all’Amministrazione Comunale, che potranno essere rimpinguate a seguito di successivi finanziamenti, nelle diverse forme consentite dalla normativa vigente.

•             Ogni nucleo familiare deve effettuare la spesa una volta a settimana.

•             I buoni spesa non danno diritto a resto.

•             Gli esercizi possono consegnare, previo deposito da parte dell’interessato, di uno o più buoni, unicamente generi alimentari, escluso gli alcolici.