Comune di Castagneto Carducci

Imposta di soggiorno 2017

CONFERMA DEL PERIODO DI APPLICAZIONE E DELLE TARIFFE DELL'IMPOSTA DI SOGGIORNO PER L'ANNO 2017
delibera n. 52 del 24/03/2017

dichiarazione locazione turistica - modello word
dichiarazione locazione turistica - modello pdf

TIPOLOGIA STRUTTURA RICETTIVA TARIFFA A NOTTE
PER OGNI PERSONA
NON ESENTE
Hotel 5 stelle e superiori Euro 2,50
Hotel 4 stelle Euro 2,00
Hotel 3 stelle Euro 1,50
Hotel 2 stelle Euro 1,00
Hotel 1 stella Euro 0,50
Agriturismi Euro 1,00
Agricampeggi Euro 0,50
Aree di sosta Euro 0,50
Campeggi Euro 0,50
Villaggi Turistici Euro 1,50
Residence Euro 1,50
Locazioni turistiche Euro 1,00
Alberghi diffusi Euro 1,00
Tutte le altre strutture ricettive previste dalla LR Toscana 86/2016 Euro 1,00

REGOLAMENTO PER L’APPLICAZIONE DELL’IMPOSTA DI SOGGIORNO
Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 19 del 31/03/2017, in vigore dal 22/04/2017

 

.

Imposta di Soggiorno 2016

Per l'anno 2016 sono riconfermate le tariffe degli anni precedenti ed il periodo di applicazione che va dal 1° maggio al 30 settembre.

Il Comune ha messo a disposizione delle strutture ricettive il software STAY-TOUR ideale per gestire on line l'imposta in modo semplice e completo.

cliccare sul link per accedere all'applicazione

https://servizi-onlinecom.serversicuro.it/castagneto-carducci/


.

 

 

 

REGOLAMENTO PER L’APPLICAZIONE DELL’IMPOSTA DI SOGGIORNO
Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 19 del 31/03/2017, in vigore dal 22/04/2017 - Regolamento 

 

Istituzione e presupposto dell’imposta

1. L’imposta di soggiorno è istituita in base alle disposizioni previste dall’art. 4 del D. Lgs. 23 del 14
febbraio 2011.

2. L’applicazione dell’imposta decorre dal primo gennaio 2012, subordinatamente all’emanazione del
provvedimento regionale di inserimento nell’elenco delle località turistiche della Regione Toscana.

3. L’imposta è corrisposta per ogni pernottamento nelle strutture ricettive ubicate nel territorio del
Comune di Castagneto Carducci di seguito indicate, fino a un massimo di trenta pernottamenti consecutivi:

- Alberghi
- Residenze turistico-alberghiere
- Affittacamere
- Bed & breakfast
- Agriturismi
- Agricampeggi
- Campeggi
- Villaggi turistici
- Aree di sosta
- Parchi di vacanza
- Strutture ricettive extra-alberghiere per l’ospitalità collettiva
- Case per ferie
- Case e appartamenti per vacanze
- Residenze d’epoca
- Residence



Misura dell’imposta e periodo di applicazione


1. L’imposta di soggiorno è determinata per persona e per pernottamento ed è graduata con
riferimento alla tipologia delle strutture ricettive di cui all’articolo 2 comma 3, tenendo conto delle
caratteristiche e dei servizi offerti dalle medesime, nonché del conseguente valore
economico/prezzo del soggiorno.

2. Le tariffe dell’imposta sono stabilite dalla Giunta Comunale con apposita deliberazione, ai sensi
dell’art. 42, comma 2, lettera f), del D. Lgs. 267/2000 e successive modificazioni, entro la misura
stabilita dalla legge.

3. Il periodo massimo di applicazione dell’imposta è di sei mesi per anno solare ed è determinato con
provvedimento della Giunta Comunale.

4. E’ confermata la misura dell’imposta e il periodo determinato nell’anno precedente, se non modificati
con nuovo provvedimento dell’Amministrazione Comunale effettuato entro il termine di approvazione
del bilancio di previsione.



Esenzioni

1. Sono esenti dal pagamento dell’imposta:
a. I minori entro il quattordicesimo anno d’età (fino all’anno d’imposta 2013)
b. I minori entro il dodicesimo anno d’età (dall’anno d’imposta 2014) ;
c. I gruppi scolastici in gita didattica e i loro accompagnatori;
d. Le persone che assistono i degenti ricoverati presso strutture sanitarie del territorio;
e. Le persone che, non residenti nel Comune di Castagneto Carducci, prestano attività
lavorativa nel territorio comunale;
f. Le persone che alloggiano in strutture ricettive a seguito di provvedimenti adottati da autorità pubbliche per fronteggiare situazioni di emergenza conseguenti a eventi calamitosi o di natura straordinaria o per finalità di soccorso umanitario;
g. I portatori di handicap non autosufficienti e il loro accompagnatore;

2. L’esenzione di cui ai punti c) d) e) f) g) è subordinata alla consegna, da parte dell’interessato al responsabile degli obblighi tributari di apposita dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, resa in base al D.P.R. 445/2000 e successive modificazioni.

 

Delibera periodo e tariffe (in vigore dall'anno 2013)

Delibera di integrazione delle tariffe imposta di soggiorno (in vigore dall'anno 2013)

Dichiarazione per esenzione dall'imposta

Modello segnalazione rifiuto del pagamento

Modello trasmissione dati da struttura a Comune

Fac-simile ricevuta di pagamento (uso facoltativo)

Ricevuta da compilare elettronicamente

Locandina con indicazioni in inglese tedesco e francese per le strutture 

 

Per informazioni telefonare
Ufficio Tributi Tel. 0565 778267/268/269
U.R.P. Tel. 0565778218

 

.

Il Conto di gestione - Modello 21

Scadenza - Modalità di presentazione e di compilazione

I gestori delle strutture ricettive, relativamente alla riscossione dell'imposta di soggiorno, sono qualificabili come agenti contabili in quanto soggetti aventi la disponibilità materiale  (cd. "maneggio") di denaro e beni di pertinenza pubblica.

L’agente contabile, ai sensi del D.Lgs. 267/2000 art. 93, è sottoposto al controllo giurisdizionale della Corte dei Conti ed è tenuto a rendere il conto della propria gestione.
A tal fine i gestori delle strutture ricettive, quali agenti contabili, devono trasmettere al Comune entro il 30 gennaio di ogni anno il conto della gestione relativo all’anno precedente, redatto su apposito modello ministeriale approvato con D.P.R. 194/1996 (Modello 21 - Conto di gestione).
Il Comune, entro 60 giorni dall’approvazione del rendiconto, deve a sua volta inviare il conto degli agenti contabili alla Corte dei Conti.

SCADENZA DELLA PRESENTAZIONE
Entro il 30 Gennaio di ogni anno per l'anno precedente (quest’anno entro il 30 gennaio 2017 per l’anno 2016).


.

Rendicontazione dei proventi 2013

Cliccando sull'immagine si può accedere al file in formato pdf della rendicontazione dell'utilizzo dei proventi risultanti dall'applicazione dell'imposta di soggiorno nel nostro Comune

Rendicontazione dei proventi 2012

Cliccando sull'immagine si può accedere al file in formato pdf della rendicontazione dell'utilizzo dei proventi risultanti dall'applicazione dell'imposta di soggiorno nel nostro Comune