Comune di Castagneto Carducci

Le elezioni europee del 2019 in Italia si terranno il 26 maggio per eleggere i 76 membri del Parlamento europeo spettanti all'Italia, tre in più rispetto alle precedenti elezioni del 2014 per effetto della redistribuzione dei seggi a seguito dell'uscita del Regno Unito dall'Unione europea (cosiddetta Brexit).

Le elezioni amministrative italiane del 2019 si terranno il 26 maggio contestualmente alle elezioni europee, con turno di ballottaggio il 9 giugno. Andranno alle urne gli elettori di 3.839 comuni, di cui 3.652 appartenenti a regioni ordinarie e 187 a regioni a statuto speciale.

Si voterà in 27 comuni capoluogo, 5 di regione e 22 di provincia: Ascoli Piceno, Avellino, Bari, Bergamo, Biella, Caltanissetta, Campobasso, Cremona, Ferrara, Firenze, Foggia, Forlì, Lecce, Livorno, Modena, Pavia, Perugia, Pesaro, Pescara, Potenza, Prato, Reggio Calabria, Reggio Emilia, Sassari, Urbino, Verbania e Vercelli.




Elezione del Sindaco e del consiglio comunale nei comuni sino ai 15.000 abitanti, questo il caso del nostro Comune

Nei comuni con popolazione sino a 15.000 abitanti, l'elezione dei consiglieri comunali si effettua con sistema maggioritario contestualmente alla elezione del sindaco.
Con la lista di candidati al consiglio comunale deve essere anche presentato il nome e cognome del candidato alla carica di sindaco e il programma amministrativo da affiggere all'albo pretorio.Ciascuna candidatura alla carica di sindaco è collegata ad una lista di candidati alla carica di consigliere comunale, comprendente un numero di candidati non superiore al numero dei consiglieri da eleggere e non inferiore ai tre quarti.
Nella scheda è indicato, a fianco del contrassegno, il candidato alla carica di sindaco.
Ciascun elettore ha diritto di votare per un candidato alla carica di sindaco, segnando il relativo contrassegno. Può altresì esprimere un voto di preferenza per un candidato alla carica di consigliere comunale compreso nella lista collegata al candidato alla carica di sindaco prescelto, scrivendone il cognome nella apposita riga stampata sotto il medesimo contrassegno.È proclamato eletto sindaco il candidato alla carica che ottiene il maggior numero di voti. In caso di parità di voti si procede ad un turno di ballottaggio fra i due candidati che hanno ottenuto il maggior numero di voti, da effettuarsi la seconda domenica successiva. In caso di ulteriore parità viene eletto il più anziano di età.