Comune di Castagneto Carducci

Le vie del Giornalismo

Dal 22 luglio otto appuntamenti per narrare le “paure” del nostro tempo


Piazza della gogna, alle spalle del Palazzo Comunale, si trasformerà in salotto per la nuova edizione delle “Vie del giornalismo”, in programma dal 22 luglio al 6 agosto. Otto tra presentazioni di libri e incontri con intellettuali, filosofi, scrittori e giornalisti per dibattere su temi che riguardano le inquietudini del nostro tempo. La rassegna, curata da Gianpaolo Boetti ed Elisabetta Cosci, è patrocinata dall’Ordine nazionale dei giornalisti.
 
La tematica della rassegna è “Paure”. Quante paure abbiamo? Quanto sono vere o invece provocate ad arte? Il ventunesimo secolo non ci fa mancare nulla da questo punto di vista. È l’era dell’incertezza. L’altro, il diverso, il povero, il migrante, lo speculatore, il terrorista, il ricco: com’è vasta la declinazione delle nostre paure immersa in paure più generali, una fra tutte, la più comune, quella del futuro. Eppure siamo spinti ad affrontarle, a reagire. Perché la paura è un’emozione che stimola la ricerca di una difesa. Ed è sul modo di difenderci che si gioca la partita vera in cui non è bene delegare ad altri quello che dobbiamo fare noi.  “Le vie del giornalismo” racconta quindi, attraverso diverse testimonianze, significati ed esperienze, della paura sempre caratterizzate dall’impegno e dal dialogo.

Il programma - Otto gli appuntamenti in calendario con protagonisti della letteratura e del giornalismo contemporaneo. Si parte il 22 luglio con “L’arrivo di Saturno” (Bompiani) di Loredana Lipperini, giornalista e scrittrice, collaboratrice di Repubblica per le pagine culturali e conduttrice di Farenheith su Radio Tre. Il 28 luglio è la volta dello scrittore russo Nicolai Lilin che, dopo “Educazione siberiana”, propone il nuovo romanzo “Spy story love story” (Einaudi). Il 29 luglio appuntamento con Carlo Bonini, altra grande firma di Repubblica, con “Il corpo del reato” (Feltrinelli), una vera e propria inchiesta civile su quanto accaduto a Stefano Cucchi. Alberto Negri, inviato speciale e corrispondente di guerra de Il Sole 24 ore, sarà a Castagneto Carducci il 30 luglio per parlare del suo libro “Il musulmano errante” (Rosenberg & Sellier). Il 3 agosto Remo Bodei presenterà “Geometrie delle passioni. Paura, speranza, felicità: filosofia e uso politico” (Feltrinelli) mentre il 4 agosto lo scrittore polacco Wlodek Goldkorn parlerà de “Il bambino nella neve” (Feltrinelli). Il 5 agosto lo psichiatra Paolo Crepet sarà presente con “Baciami senza rete” (Mondadori). Gran finale  il 6 agosto con Gianluca Monastra  e “L’Ottava nota” (Nutrimenti). Ogni incontro è  alle 21.15 e sarà preceduto da una degustazione di vini e prodotti tipici del territorio. Gli autori coinvolti saranno coordinati dai giornalisti Gianpaolo Boetti ed Elisabetta Cosci con la collaborazione di altri colleghi giornalisti come Antonio Valentini del Corriere Fiorentino, Maria Meini del Tirreno, Fulvio Paloscia di Repubblica, o con scrittori come Vittorio Cielo e Mechi Cena. Il book shop è a cura del Covo del gingillo Via Giacomo Matteotti 6 a Donoratico. L’ingresso agli incontri è libero.

Info - Biblioteca comunale 0565 778259 biblioteca@comune.castagneto-carducci.li.it