Comune di Castagneto Carducci

26/08/2014 13:06

Omaggio ad Alfredo Martini

Scomparso nella notte Alfredo Martini, Cittadino Onorario di Castagneto Carducci


Il 24 Gennaio del 2012 il Consiglio Comunale del Comune di Castagneto Carducci conferiva la Cittadinanza Onoraria ad Alfredo Martini, “come riconoscimento per le sue straordinarie doti umane al servizio dell'insegnamento della buona pratica sportiva quale indispensabile valore per la crescita della persona,  per il suo impegno professionale nel mondo del ciclismo, per la vicinanza a questo territorio” così scritto sull’attestato consegnatogli in una speciale cerimonia dal Sindaco, in occasione della presentazione del XVII° Gran Premio Costa degli Etruschi.
Alfredo Martini , cittadino Onorario dei Comuni di: Imola, Pegognaga, Peccioli, Cortona, Arezzo, Montecatini e Serravalle Pistoiese, Camaiore, Castagneto Carducci, Larciano, Barberino di Mugello, Utsunomiya in Giappone, Calenzano oltre alla provincia di Arezzo;
corridore professionista, direttore sportivo, commissario tecnico della nazionale dal 1975 al 1997 e dal 98 supervisore delle squadre nazionali di ciclismo e Presidente Onorario della Federazione Ciclistica Italiana, ci ha lasciato ieri 25 agosto.
Anima del ciclismo italiano,  scompare l’ultimo grande interprete e testimone del ciclismo eroico a cavallo della Seconda Guerra Mondiale.
Per Castagneto Carducci, ricorda l’ex Sindaco Tinti, una presenza costante, sempre vicina nel sollecitarci nell’organizzazione di iniziative e manifestazioni sportive caratterizzate da una visione di un sport pulito, giovane dove ciò che più conta è il sacrificio, la lealtà sportiva, lo sport come insegnamento di vita. 
Ci piace ricordarlo, ricorda Tinti,  mentre racconta i suoi sempre lucidi e puntuali aneddoti, e mi piace oggi ricordare queste sue frasi riprese dal suo recentissimo libro “La vita è una ruota” ….La bicicletta è un contributo sociale. E non ha controindicazioni. Fa bene al corpo e all’umore. Chi va in bicicletta fischietta, pensa, progetta, canta, sorride. Chi va in macchina, s’incattivisce o s’intristisce. La bicicletta non mi ha mai deluso. La bicicletta è un sorriso e merita il Nobel per la Pace”.
Il Sindaco Sandra Scarpellini ricorda la figura di Alfredo Martini come “il cittadino che ogni Sindaco vorrebbe nel suo comune, un modello di comportamento ed etica morale, un uomo allo stesso tempo tanto forte quanto umile che fatto della passione la guida per ogni attività egli abbia affrontato nella sua vita. Abbracciamo convinti il suo intendere lo sport non solo come agonismo ma come lealtà, impegno e rispetto dell’avversario, qualità fondamentali non solo nello sport”.
Il Comune di Castagneto Carducci sarà presente ai funerali, che si terranno a Sesto Fiorentino, con il Gonfalone per rendere omaggio al suo Concittadino, Alfredo Martini.